Patente a punti nei cantieri? Conflavoro PMI Sicilia supporta le imprese edili

20 Marzo 2024
Array

La patente a punti nei cantieri, introdotta dal Decreto PNRR, entrerà in vigore il 1° ottobre 2024. Questa nuova regolamentazione impone alle imprese un rigido sistema “a crediti” per la verifica della conformità alle principali regole in ambito Sicurezza sul Lavoro.

La patente a punti sarà rilasciata dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) e le imprese e i lavoratori autonomi nei cantieri dovranno essere in regola con:

  • DURC (Documento unico di regolarità contributiva)
  • DVR (Documento di valutazione dei rischi)
  • DURF (Documento unico di regolarità fiscale).

Quando viene rilasciata, la patente ha 30 punti, ma subisce decurtazioni nei seguenti casi:

  • Violazioni previste dall’Allegato 1 del Testo Unico Sicurezza sul Lavoro (ad esempio, assenza del DUVRI o mancato utilizzo DPI).
  • Violazioni che espongono i lavoratori ai rischi indicati nell’Allegato XI del TU (rischio caduta da altezze superiori a due metri, esposizione a sostanze chimiche, lavori molto rischiosi).
  • Impiego di lavoratori subordinati senza preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro.
  • Riconoscimento della responsabilità datoriale per infortunio, inabilità temporanea assoluta o astensione dal lavoro per più di 40 giorni, o decesso di un lavoratore.

I crediti vengono scalati una volta emanati i provvedimenti definitivi nei confronti del datore di lavoro. Se la patente scende sotto i 15 crediti, non è più possibile lavorare nei cantieri.

Conflavoro PMI Sicilia affianca le aziende nell’essere in regola in materia di sicurezza sul lavoro

COME PUO’ AIUTARVI CONFLAVORO SICILIA?

Per quanto riguarda la verifica della conformità, Conflavoro PMI Sicilia può effettuare audit per verificare che le aziende rispettino le normative di sicurezza sul lavoro. Questo include la verifica dei documenti obbligatori come il DURC, il DVR e il DURF, aiutando le imprese a identificare eventuali mancanze e a fornire indicazioni su come risolverle. Il servizio prevede anche l’assistenza alle aziende nella gestione delle pratiche amministrative legate alla sicurezza sul lavoro, come la compilazione dei moduli e la comunicazione con gli enti preposti.

L’associazione organizza regolarmente corsi di formazione specifici sulla sicurezza sul lavoro per i dipendenti e i datori di lavoro. Questi corsi coprono argomenti come l’uso corretto dei dispositivi di protezione individuale (DPI), la gestione dei rischi e le procedure di emergenza, ETC.

Inoltre, Conflavoro PMI Sicilia comunica alle aziende gli aggiornamenti normativi per mantenerle informate e aiutarle a rimanere in regola con le leggi e le disposizioni in continua evoluzione.

Conflavoro PMI Sicilia è un prezioso alleato per le aziende che desiderano rispettare le norme di sicurezza sul lavoro e garantire la salute e il benessere dei propri dipendenti e della propria impresa.

CONTATTACI!

Leggi anche

news-1
Video
12 Aprile 2024

Convenzioni: nuove opportunità Conflavoro Sicilia per le aziende della regione

news-1
Impresa
28 Marzo 2024

Esonero contributi per donne vittime di violenza: nuove opportunità di lavoro e autonomia economica

img-whatsapp